Sir Robert Walpole

 Sir Robert Walpole

Paul King

Il 26 agosto 1676 nacque Sir Robert Walpole, un uomo che sarebbe diventato non solo il primo primo ministro britannico, ma anche il primo ministro più longevo della storia britannica.

Guarda anche: Guerra dell'orecchio di Jenkins

Walpole nacque a Houghton, nel Norfolk, figlio di Robert Walpole senior, un politico Whig che aveva fatto parte della Camera dei Comuni, e di sua moglie, Mary Walpole, un membro della nobiltà, figlia di Sir Geoffrey Burwell di Rougham. Egli proveniva da una famiglia importante e di alto rango, con legami politici che si sarebbero rivelati fondamentali per la sua futura carriera.

Il giovane Robert Walpole frequentò una scuola privata nel Norfolk e nel 1690 entrò nello stimato Eton College, dove si guadagnò un'eccellente reputazione accademica. Grazie alle sue impressionanti credenziali accademiche, fece la naturale progressione al King's College di Cambridge, con l'intenzione di diventare un ecclesiastico.

Walpole fu però costretto a riconsiderare i suoi piani quando il 25 maggio 1698, dopo aver appreso la notizia della morte dell'ultimo fratello maggiore rimastogli, Edward, lasciò il college per aiutare il padre a gestire la tenuta di famiglia. Solo due anni dopo il padre morì, lasciando a Robert la successione dell'intera tenuta Walpole, che comprendeva un maniero nel Suffolk e nove nel Norfolk. Un enormeresponsabilità per un ventiquattrenne appena uscito dall'università.

Fortunatamente Walpole possedeva molto acume negli affari, oltre che capacità accademiche, e quando era ancora molto giovane aveva acquistato azioni di una società che aveva il monopolio commerciale con il Sud America, i Caraibi e la Spagna.

La South Sea Company, come era conosciuta, era una società per azioni britannica utilizzata per ridurre il debito nazionale. Purtroppo, la rapida speculazione sui mercati è cresciuta in modo incontrollato, con tutti che volevano una parte dell'azione. Con l'aumento delle azioni, le società sono state lanciate in una frenesia di attività che alla fine si è conclusa con lo scoppio della "bolla" economica.

Immagine hogarthiana de La bolla dei mari del sud

La crisi dei mari del Sud che ne derivò fu una catastrofe economica che colpì l'Europa causando sofferenze a molti di coloro che avevano investito in questa impresa. Fortunatamente per il giovane Walpole il suo patrimonio personale rimase intatto e in crescita, poiché aveva comprato dal basso e venduto al massimo del mercato, permettendogli di aumentare considerevolmente le sue ricchezze. La sua lungimiranza economica gli permise di costruire lastravagante Houghton Hall, oggi visitabile.

L'edificio iniziò la sua costruzione nel 1722 e fu completato tredici anni dopo. La casa fu utilizzata da Walpole per ospitare una serie di feste per la nobiltà del Norfolk, mentre erano frequenti anche le visite dei reali. Quando divenne un politico e infine Primo Ministro, ospitava spesso riunioni con i membri del suo gabinetto, che divennero note all'epoca come il "Congresso di Norfolk". Il palazzo è stato costruito nel 1722.Le riunioni si tenevano in ambienti lussuosi, poiché Houghton divenne la sede perfetta per la vasta collezione d'arte di Walpole, che comprendeva opere di Rubens, Rembandt, Van Dyck e Velázquez.

La carriera politica di Walpole iniziò non molto tempo dopo la morte del padre, appena un anno dopo infatti, nel 1701, quando vinse il precedente seggio del padre come deputato per Castle Rising. L'anno successivo lasciò il suo seggio per rappresentare King's Lynn, un collegio elettorale che avrebbe mantenuto per il resto della sua carriera politica come rappresentante del partito Whig, lo stesso del padre.

Guarda anche: Perché Eyam è importante?

A pochi anni dall'inizio della sua carriera politica, fu nominato dalla stessa regina Anna membro del consiglio del principe Giorgio di Danimarca, Lord High Admiral. Fu un importante personaggio di intermediazione, in grado di conciliare le divergenze all'interno del governo con il suo approccio conciliante. Le sue competenze accademiche, unite alla sua compostezza politica, si rivelarono molto utili ed egli fu rapidamente riconosciuto come un personaggio di spicco.Tra coloro che avevano individuato le sue capacità c'era Lord Godolphin, capo del Gabinetto, che era interessato a utilizzare Walpole in una posizione vantaggiosa e lo nominò Segretario alla Guerra nel 1708.

Sfortunatamente, la sua crescente influenza non fu sufficiente a impedire ai Whigs di perseguire Henry Sacheverell, un ministro che predicava sermoni anti-Whig. La sua persecuzione da parte del partito fu estremamente impopolare presso l'opinione pubblica e influenzò le successive elezioni generali, con il nuovo ministero che passò sotto la guida del Tory Robert Harley. Walpole, in un primo momento, ricevette da Harley l'offerta di entrare a far parte dei Tory marifiutò rapidamente, assumendo il ruolo di uno dei più degni di nota dell'opposizione Whig.

L'importanza di Walpole all'interno del partito dell'opposizione gli procurò molti nemici e in seguito fu accusato di aver venduto i suoi servizi di potere e di essere corrotto. Le accuse portarono al suo impeachment e all'imprigionamento nella Torre di Londra per sei mesi. La sua espulsione dal Parlamento lo vide come una sorta di martire della causa e, dopo il suo rilascio, scrisse molti pamphlet che attaccavano il partito dell'opposizione.Nel 1713 era stato rieletto per King's Lynn e la sua popolarità era tornata.

Re Giorgio I

Nel 1714 il clima politico cambiò ancora una volta con l'ascesa al trono di Giorgio I. Ciò ebbe un impatto importante per il partito Whig, perché era noto che Giorgio I era sospettoso dei Tory, in quanto riteneva che si opponessero al suo diritto al trono. I Whig furono quindi favoriti da questa diffidenza e alla fine avrebbero mantenuto il potere nei Comuni per i successivi cinquant'anni.

Nel frattempo, Walpole continuò a fare progressi nella sua carriera politica. Nel 1721 fu il primo Lord del Tesoro sotto il governo dominato da James Stanhope e Charles Spencer. Durante questo ruolo introdusse il "sinking fund", che era essenzialmente un modo per ridurre il debito nazionale. Si dimise poco dopo, dato che il governo continuava ad essere afflitto da divisioni.Ciononostante, Walpole continuò a essere una figura influente nella Camera dei Comuni, ad esempio quando si oppose al Peerage Bill, che cercava di limitare il potere dei monarchi di creare peerages. Il disegno di legge fu poi respinto ed egli assunse il ruolo di Paymaster General non molto prima di diventare Primo Ministro nel 1721.

Riuscì ad evitare la crisi finanziaria del Mare del Sud che affliggeva i Comuni, contribuendo a ristabilire il credito del governo e impedendo al tempo stesso la punizione di singoli politici, tanto da guadagnarsi il soprannome di "Schermo-Maestro Generale". Con l'eccezione di Sunderland e Stanhope, Walpole fu l'ultima figura influente rimasta nei Comuni. Venne nominato Lord del Tesoro, Cancelliere die leader dei Comuni, diventando di fatto un primo ministro, posizione che mantenne fino al 1742.

Nel suo primo anno di servizio come Primo Ministro, Walpole scoprì il complotto di Atterbury, dal nome del vescovo tory Francis Atterbury di Rochester, il cui piano prevedeva di prendere il controllo del governo. Il vescovo fu quindi esiliato a vita e Walpole fu in grado di consolidare il potere per i Whigs bollando i Tory come giacobiti. Questo complotto cementò la sua posizione di leader, tenne i Tory fuori dallagioco politico per lungo tempo e ha dato una spinta al suo sostegno pubblico.

Durante questo ventennio Walpole divenne l'uomo più influente d'Inghilterra, abile nel mantenere la pace, l'equilibrio e nell'utilizzare a proprio vantaggio le sue doti oratorie. Riuscì a far dimettere i suoi rivali: prima Carteret nel 1724 e poi Townshend nel 1730. Riuscì anche a rafforzare il potere del suo partito grazie al patrocinio reale. Nel 1727 morì Giorgio I, lasciando Walpole in una posizione diFortunatamente, il potere di Walpole fu mantenuto quando sopravvisse al tentativo di sostituirlo con il conte di Wilmington, Spencer Compton, ricevendo invece l'appoggio della nuova regina Caroline e rimanendo al vertice del suo gioco politico.

Il suo mandato fu costellato da politiche volte a ridurre il debito nazionale e a mantenere la pace all'estero. Il suo obiettivo principale era quello di mantenere il parlamento dalla sua parte e di ottenere il favore dei Comuni. La sua legislazione non era particolarmente rivoluzionaria e continuava a mantenere lo status quo, una caratteristica per la quale fu criticato da alcuni, come William Pitt. È forse più noto perricevendo in dono da Giorgio II il numero 10 di Downing Street nel 1735, che divenne la residenza permanente del Primo Ministro.

Purtroppo, nei suoi ultimi anni di vita l'opposizione si fece sempre più forte, in particolare quando una disputa commerciale con la Spagna lo costrinse a dichiarare la Guerra dell'Orecchio di Jenkins nel 1739. In questo periodo tentò anche di aumentare le accise sul vino e sul tabacco e di spostare il carico fiscale sui mercanti invece che sui proprietari terrieri. Tutto ciò incontrò grande opposizione e nel 1741, con un risultato elettorale negativo, la sua posizione fuSempre più fragile, nel febbraio 1742, rendendosi conto che il suo tempo era scaduto, si dimise, assunse il titolo di conte di Oxford, prestò servizio alla Camera dei Lord e morì tre anni dopo.

Walpole è stata una figura influente che ha ricoperto per vent'anni il ruolo di primo ministro britannico, sostenendo il potere del partito Whig, stabilendo Downing Street come sede del primo ministro, conquistando il favore della Corona e negoziando con grande abilità e brio. Walpole è una figura importante in una lunga serie di leader influenti della storia britannica.

Jessica Brain è una scrittrice freelance specializzata in storia, residente nel Kent e amante di tutto ciò che è storico.

Paul King

Paul King è uno storico appassionato e un avido esploratore che ha dedicato la sua vita alla scoperta dell'affascinante storia e del ricco patrimonio culturale della Gran Bretagna. Nato e cresciuto nella maestosa campagna dello Yorkshire, Paul ha sviluppato un profondo apprezzamento per le storie e i segreti sepolti negli antichi paesaggi e nei monumenti storici che punteggiano la nazione. Laureato in Archeologia e Storia presso la rinomata Università di Oxford, Paul ha passato anni a scavare negli archivi, scavare siti archeologici e intraprendere viaggi avventurosi attraverso la Gran Bretagna.L'amore di Paul per la storia e il patrimonio è palpabile nel suo stile di scrittura vivido e avvincente. La sua capacità di trasportare i lettori indietro nel tempo, immergendoli nell'affascinante arazzo del passato della Gran Bretagna, gli ha fatto guadagnare una reputazione rispettata come illustre storico e narratore. Attraverso il suo accattivante blog, Paul invita i lettori a unirsi a lui in un'esplorazione virtuale dei tesori storici della Gran Bretagna, condividendo intuizioni ben studiate, aneddoti accattivanti e fatti meno noti.Con la ferma convinzione che comprendere il passato sia la chiave per plasmare il nostro futuro, il blog di Paul funge da guida completa, presentando ai lettori un'ampia gamma di argomenti storici: dagli enigmatici cerchi di pietre di Avebury ai magnifici castelli e palazzi che un tempo ospitavano re e regine. Che tu sia un espertoappassionato di storia o qualcuno che cerca un'introduzione all'affascinante eredità della Gran Bretagna, il blog di Paul è una risorsa di riferimento.Come viaggiatore esperto, il blog di Paul non si limita ai volumi polverosi del passato. Con un occhio attento all'avventura, si imbarca spesso in esplorazioni sul posto, documentando le sue esperienze e scoperte attraverso splendide fotografie e narrazioni avvincenti. Dagli aspri altopiani scozzesi ai pittoreschi villaggi dei Cotswolds, Paul accompagna i lettori nelle sue spedizioni, scoprendo gemme nascoste e condividendo incontri personali con tradizioni e costumi locali.La dedizione di Paul alla promozione e conservazione del patrimonio della Gran Bretagna va oltre il suo blog. Partecipa attivamente a iniziative di conservazione, aiutando a restaurare siti storici ed educando le comunità locali sull'importanza di preservare il loro patrimonio culturale. Attraverso il suo lavoro, Paul si sforza non solo di educare e intrattenere, ma anche di ispirare un maggiore apprezzamento per il ricco arazzo del patrimonio che esiste intorno a noi.Unisciti a Paul nel suo avvincente viaggio nel tempo mentre ti guida a svelare i segreti del passato della Gran Bretagna e scoprire le storie che hanno plasmato una nazione.