Pantomima

 Pantomima

Paul King

La pantomima è un'istituzione britannica meravigliosa e meravigliosa (anche se un po' eccentrica!).

Guarda anche: Chester Mystery Plays

Le pantomime si svolgono nel periodo natalizio e sono quasi sempre basate su storie per bambini molto conosciute, come Peter Pan, Aladino, Cenerentola, La Bella Addormentata, ecc. Le pantomime vengono rappresentate non solo nei migliori teatri del paese, ma anche nelle sale dei villaggi di tutta la Gran Bretagna. Sia che si tratti di uno sfarzoso spettacolo professionale o di una stucchevole produzione drammatica amatoriale locale, tutte le pantomime sono benfrequentato.

Dan Leno nel ruolo della dama della pantomima in "Jack e la pianta di fagioli", (1899)

La partecipazione del pubblico è una parte molto importante di una pantomima. Il pubblico è incoraggiato a fischiare il cattivo ogni volta che entra in scena, a discutere con la Dama (che è sempre un uomo) e ad avvertire il Ragazzo Principale (che è sempre una ragazza) quando il cattivo è alle loro spalle gridando "È dietro di te!".

Un esempio di partecipazione del pubblico:

Regina cattiva nella versione pantomimica di Biancaneve. "Sono la più bella di tutte".

Pubblico - "Oh no, non è vero!"

Regina - "Oh sì, lo sono!"

Pubblico - "Oh no, non è vero!"

Le principesse Elisabetta e Margaret sono protagoniste di una produzione bellica della pantomima "Aladdin" al castello di Windsor. La principessa Elisabetta, poi divenuta regina Elisabetta II, interpreta il ragazzo principale, mentre la principessa Margaret interpreta la principessa della Cina.

Lo sberleffo è un'altra parte importante della pantomima britannica: il lancio di torte alla crema, le sorelle brutte (che sono sempre interpretate da uomini) che cadono, molti costumi sciocchi tra cui, naturalmente, il cavallo della pantomima che è interpretato da due persone in costume da cavallo.

Alla fine della pantomima, il cattivo è stato sconfitto, il vero amore ha conquistato tutti e tutti vivono felici e contenti.

Guarda anche: Lloyd George

Come è nata questa curiosa istituzione britannica?

Pantomima significa letteralmente "tutti i tipi" di "mimo" (panto-mimo). È generalmente riconosciuto che la pantomima britannica è modellata sui primi masques dell'epoca elisabettiana e degli Stuart. Nel XIV secolo i primi masques erano drammi musicali, mimici o parlati, di solito rappresentati in grandi case, anche se nel XVII secolo non erano altro che una scusa per una festa a tema.

La collocazione temporale della pantomima britannica a Natale e l'inversione dei ruoli dei protagonisti (il ragazzo principale è interpretato da una ragazza e la Dama da un uomo) potrebbero essersi evoluti anche dalla "Festa dei Folli" dei Tudor, presieduta dal Signore del Misfatto. La festa era un evento indisciplinato, che comportava molto alcol, baldoria e inversione dei ruoli.

Il Signore del Mischio, normalmente un popolano con la reputazione di sapersi divertire, veniva scelto per dirigere l'intrattenimento. Si pensa che la festa abbia avuto origine dai benevoli padroni romani che permettevano ai loro servi di essere il capo per un po'.

Paul King

Paul King è uno storico appassionato e un avido esploratore che ha dedicato la sua vita alla scoperta dell'affascinante storia e del ricco patrimonio culturale della Gran Bretagna. Nato e cresciuto nella maestosa campagna dello Yorkshire, Paul ha sviluppato un profondo apprezzamento per le storie e i segreti sepolti negli antichi paesaggi e nei monumenti storici che punteggiano la nazione. Laureato in Archeologia e Storia presso la rinomata Università di Oxford, Paul ha passato anni a scavare negli archivi, scavare siti archeologici e intraprendere viaggi avventurosi attraverso la Gran Bretagna.L'amore di Paul per la storia e il patrimonio è palpabile nel suo stile di scrittura vivido e avvincente. La sua capacità di trasportare i lettori indietro nel tempo, immergendoli nell'affascinante arazzo del passato della Gran Bretagna, gli ha fatto guadagnare una reputazione rispettata come illustre storico e narratore. Attraverso il suo accattivante blog, Paul invita i lettori a unirsi a lui in un'esplorazione virtuale dei tesori storici della Gran Bretagna, condividendo intuizioni ben studiate, aneddoti accattivanti e fatti meno noti.Con la ferma convinzione che comprendere il passato sia la chiave per plasmare il nostro futuro, il blog di Paul funge da guida completa, presentando ai lettori un'ampia gamma di argomenti storici: dagli enigmatici cerchi di pietre di Avebury ai magnifici castelli e palazzi che un tempo ospitavano re e regine. Che tu sia un espertoappassionato di storia o qualcuno che cerca un'introduzione all'affascinante eredità della Gran Bretagna, il blog di Paul è una risorsa di riferimento.Come viaggiatore esperto, il blog di Paul non si limita ai volumi polverosi del passato. Con un occhio attento all'avventura, si imbarca spesso in esplorazioni sul posto, documentando le sue esperienze e scoperte attraverso splendide fotografie e narrazioni avvincenti. Dagli aspri altopiani scozzesi ai pittoreschi villaggi dei Cotswolds, Paul accompagna i lettori nelle sue spedizioni, scoprendo gemme nascoste e condividendo incontri personali con tradizioni e costumi locali.La dedizione di Paul alla promozione e conservazione del patrimonio della Gran Bretagna va oltre il suo blog. Partecipa attivamente a iniziative di conservazione, aiutando a restaurare siti storici ed educando le comunità locali sull'importanza di preservare il loro patrimonio culturale. Attraverso il suo lavoro, Paul si sforza non solo di educare e intrattenere, ma anche di ispirare un maggiore apprezzamento per il ricco arazzo del patrimonio che esiste intorno a noi.Unisciti a Paul nel suo avvincente viaggio nel tempo mentre ti guida a svelare i segreti del passato della Gran Bretagna e scoprire le storie che hanno plasmato una nazione.